Aguglie con la bombarda

Come pescare le aguglie con la bombarda o striscio.


Le aguglie sono pesci marini che possono essere insidiati in superficie o mezz’acqua con la bombarda. La pesca con la bombarda praticata in cava sta prendendo sempre più piede in mare anche  per insidiare le aguglie. La bombarda permette di pescare facilmente in superficie grazie alle opzioni  come assetto e galleggiabilità per pescare proprio dove stanno le aguglie. Sulle bombarde sono serigrafati 2 numerazioni il primo indica il peso della stessa il secondo il peso in acqua.  Per questo per pescare le aguglie bisogna utilizzare  bombarde di un peso sufficiente per raggiungere la distanza voluta. La galleggiabilità per pescare le aguglie ideale è G 0 che non affondante fino alle G 5 che in acqua pesano 5 gr.

Tipo di assetto della bombarda per pescare le aguglie.

L’Assetto lineare della bombarda o striscio è ideale per pescare le aguglie se recuperata rimarrà perfettamente orizzontale, se rilasciata tende ad affondare lentamente e parallela al fondo. Se richiamata con giri del mulinello o richiami della canna risale velocemente nella fascia iniziale.


La montature per pescare le aguglie con lo striscio. 

La montatura per pescare con la bombarda le aguglie è piuttosto semplice. Una volta che la lenza madre del mulinello passa all’interno della bombarda, si inserisce una pallina o tubicino salvanodo e si lega una girella.  Una volta che si ha la bombarda scorrevole sulla lenza madre alla girella meglio se tripla si lega il finale. Il finale o terminale per pescare le aguglie con la bombarda deve essere lungo circa 150 cm del diametro del 0,12-0,16. Gli ami per pescare l’aguglia con la bombarda sono da preferire sono color acciaio e gambo lungo, preferibilmente storti per favorire la rotazione tipo crystal del 12-16.

Le esche per pescare le aguglie con la bombarda.

La scelta per pescare le aguglie ricade spesso sul bigattino sopratutto per quelle di piccola dimensione, mentre il saltarello e coreano sono indicati per quelle più grosse. Anche piccoli artificiali come cucchiai e raglou possono essere utilizzati come esca. Sicuramente pasturare con uno pastura aumenta i numero di catture.

Come recuperare la bombarda o striscio per pescare l’aguglia.

L’azione di pesca è relativamente semplice si lancia, e si blocca la fuori uscita del filo dal mulinello prima che la bombarda tocca l’acqua in modo che si stende il terminale. Il recupero varia seconda dei casi, si può recupera in maniera lineare e lenta nei casi in cui le aguglie sono in frenesia e non mancano gli attacchi alle nostre esche o intervallando leggeri colpetti che animano l’esca è invogliano le aguglie svogliati. Utilizzando attrezzatura leggera tipo quella utilizzata per la pesca alla trota in laghetto assicura il divertimento.