Artificiale con o senza rattling

Artificiale con o senza rattling.


Molti pescatori di spinning si chiedo se adoperare artificiale con o senza rattling. La domanda è meglio un artificiale silenzioso o uno rumoroso e vibrante provvisto di rattling interno? Le  vibrazioni hanno il ruolo di attirare i predatori simulando un pesce ferito che nuota male. Molto importante comunque che le vibrazioni siano quelle giuste per indurre il predatore all’attacco e non alla fuga.

Cos’è il rattling e gli artificiali con il rattling.

Il rattling è semplicemente una cavità  interna all’artificiale in cui sono presenti delle sfere metalliche spesso in acciaio inox. In molti artificiali questa cavità è orientata in modo che le sfere si spostano per modificare l’assetto dell’artificiale durante il lancio e il recupero. Infatti le sfere spostandosi nella parte posteriore dell’artificiale aiuta a raggiungere maggiori distanze. Mentre una volta in acqua si spostano nella parte centrale o anteriore dell’artificiale.  Le sfere una volta nella parte centrale o anteriore oltre ad avere una funzione di bilanciamento, producono rumore e quindi vibrazioni.


Quando utilizzare artificiale con o senza rattling.

In linea di massima in una situazione di acqua calma è preferibile usare un’esca silenziosa senza rattling. Mentre al contrario in presenza di vento corrente forte e di notte è consigliato adottare la soluzione rattling. Sicuramente è consigliabile cominciare la nostra battuta di pesca con un artificiale silenzioso.  Poi si passa ad uno con rattling  se la prima tipologia non funziona. Il metodo di iniziare con un’esca silenziosa per poi passare a una rattling è la scelta consigliata soprattutto se non si conosce lo spot.

rattling o campanellino per artificialiModifica degli artificiali silenziosi per renderli rattling e vibranti.

In commercio si trovano dei contrappeso studiato per bilanciare gli artificiali quando si elimina l’ancoretta di pancia. Giocando con le varie grammature si ha la possibilità di modificare l’assetto dell’esca artificiale. Realizzato in lega di zinco, molto simili a dei campanellini durante il recupero dell’artificiale produce una vibrazione che può risultare attrattiva per i predatori. Questi possono essere montati a tale scopo anche su ondulanti e jig in testa all’artificiale.