Biscia di mare

Biscia di mare in sintesi descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esche.


Biscia di mare o biscia di mare mezzana (Dalophis imberbis), è un pesce osseo marino della famiglia Ophichthidae.

Descrizione in sintesi della biscia di mare.

Ha corpo sottile, quasi cilindrico, leggermente rigonfio nella testa e compresso lateralmente verso la coda. Non ha squame e la pelle è ricoperta di muco denso. La linea laterale è evidente per tutta

"bocca

la lunghezza. Le aperture branchialipiccole e ovali, sono laterali nella parte ventrale.

La testa ha muso appuntito, prominente nella parte superiore.Le narici anteriori, tubulari, si aprono sul labbro superiore; gli occhi sono molto piccoli, circolari e ricoperti dalla pelle.

La bocca è con la mandibola più corta. I denti sono sottili, a gancio e rivolti indietro. Lungo la mandibola e in altre zone del capo vi sono pori mucosi.

La pinna dorsale e quella anale sono molto basse. La codale manca e le pettorali sono rudimentali e regrediscono negli esemplari adulti.

Colorazione del dorso marrone con sfumature violacee e punteggiatura marrone scuro. La parte ventrale è bianco-giallastra con riflessi argentei. Le pinne sono bianche.

Brevemente distribuzione e habitat della biscia mezzana .

 Questa specie è presente nel mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico orientale tra il golfo di Guascogna e le coste dell’Africa tropicale. È presente in tutti i mari italiani ma non comune.

È un pesce bentonico che vive su fondi sabbiosi o fangosi del piano infralitorale o del piano circalitorale superiore, a profondità non superiori a 100 metri ma raramente molto vicino alla costa.

Alimentazione in breve della biscia di mare.

È una specie carnivora, piuttosto aggressiva, si nutre di crostacei gamberetti piccoli pesci e anellidi.

I metodi di pesca e come pescare in mare  la biscia di mare.

Sicuramente non ricercato dai pescatori sportivi che occasionalmente lo catturano pescando a fondo anche da riva.

Brevemente l’esca e l’artificiale migliore per la biscia di mare.

L’esca che spesso regala questa occasionale e rara sorpresa è l arenicola durante la pesca notturna delle mormore.

Dove pescare in sintesi la biscia di mare.

Gli arenili a medi e forte degrado sopratutto del sud italia spesso sono i luoghi dove maggiormente si incontra.

 Brevemente periodo e mesi migliori per la pesca delle biscie di mare.

Durante il periodo estivo si avvicina a riva anche in acque basse.

Nome dialettale in breve della biscia mezzana .

  • In Liguria e conosciuto come Biscia de ma’
  • Inoltre in Campania e conosciuto come Cicella d’arena
  • In Sicilia e conosciuto come Serpuzza tacchiata, Cicella, Serpi monaca