Calamari e seppie

Calamari e seppie

Nei mesi freddi i calamari e seppie sono sicuramente un ottima esca. Per la spigola e il sarago. Specialmente con il mare mosso il calamaro o la seppia sono l ideale monto resistenti. E’ un esca molto attirante di notte perché in acqua diventa fluorescente. aumentando la loro visibilità.

Calamari e seppie di facile reperibilità tutto l’anno sui banchi delle pescherie . Calamari e seppie possono essere facilmente conservati in freezer. Se congelati o surgelati possono essere conservati senza perdere il loro potere attrattivo.
Non si può pensare ad un uscita a surf casting senza seppia e calamaro. Pur avendo a disposizione altre esche, spesso si arriva a fine battuta avendo utilizzato in prevalenza, se non esclusivamente, questi cefalopodi.

La presenza di luciferina in questi cefalopodi che emette luce. Le rende visibili e quindi particolarmente attiranti di notte.
Sono esche universali. Apprezzate indistintamente dai grufolatori e dai predatori. Si si prestano a molteplici modi di innesco. I grufolatiri che apprezzano sia il calamaro che la seppia sono i saraghi, grosse mormore,orate e pagelli. Tra i predatori si contano: pesci serra,ricciole,leccie amia e spigola.

Calamari e seppie innescati interi sono dedicati alla ricerca di grossi predatori come pesci serra,ricciole,leccie amia e spigola. Calamaro o seppia a strisce sono ideali per saraghi .

L’innesco a coda di rondine è dedicato alla spigola. Quello a fisarmonica per i saraghi. I tentacoli innescati sono indicati ai grufolatori di taglia.

Perché usare calamari e seppie come esca.

Gli inneschi realizzati con la seppia e il calamaro comportano molti vantaggi.

  •  Sono molto resistenti al lancio anche quelli più estremi come ground e pendolare.
  • Se realizziamo bocconi sostanziosi alla ricerca di grosse prede. Difficilmente possono essere rovinati da piccoli pesci.
  • Inoltre una delle esca più utilizzate nel surf casting.
  • Infine molto valida anche a mare calmo di giorno e di notte. Ideale per la pesca di grosse orate e diversi predatori.