Come fare correttamente il fondo ai mulinelli

Come fare correttamente il fondo ai mulinelli.

Fare il fondo ai mulinelli in modo coretto è molto importante per avere un mulinello ben caricato. Un mulinello col fondo fatto in modo corretto aiuta la fuoriuscita del filo in fase di lancio ed

evita le parrucche sopratutto col trecciato. Sicuramente è possibile pescare senza fondo con un mulinello caricato a metà o anche meno ma si perde qualche metro in fase di lancio. Un fondo fatto male potrà darti diversi problemi nel tempo e addirittura farti buttare via intere bobine di filo che sono magari anche molto costose.

Sul mercato troviamo mulinelli muniti di bobine molto capienti perchè devono ospitare fili di diversi diametri. Oltre a diametri diversi devono ospitare anche fili di lunghezza diversa che dipende dalla tecnica per cui lo utilizziamo. Basta pensare già l’utilizzo del trecciato che a parità di resistenza possiamo scendere molto di diametro utilizzando diametri anche di un terzo. Per questo è facile capire che tranne il caso acquistiamo un mulinello con bobina della capienza esatta abbiamo la necessita di fare il fondo.

Come calcolare quanto filo di fondo imbobinare in un mulinello.

Innanzi tutto dobbiamo dire che è importante fare il fondo con del filo dello stesso diametro che vogliamo imbobinare. Spesso si fa l errore di creare un fondo con un filo di diametro molto alto per riempire velocemente la bobina ma questo provoca un errato imbobinare. Il filo più sottile che andremmo a caricare successivamente può infilarsi nelle spire del filo di fondo con un successivo imbobinamento delle spire successive.

Sicuramente la prima cosa che dobbiamo controllare e se tra le caratteristiche del mulinello è segnato la capienza totale del diametro del filo che vogliamo imbobinare. In questo caso basta

  sottrarre alla capacita massima per quel diametro la quantità di filo che vogliamo imbobinare e otteniamo quanto filo dobbiamo caricare per il fondo.

Nel caso in cui non è segnato tra le caratteristiche del mulinello la capacita massima per il diametro di filo che vogliamo imbobinare. Sicuramente è più semplice se abbiamo una bobina di riserva della stessa misura. Avendo due bobine basta imbobinare il filo poi aggiungere il fondo per poi riversare il tutto sulla seconda bobina. Nel caso non abbiamo la seconda bobina dobbiamo fare un calcolo molto semplice. Il concetto è molto semplice basta calcolare il volume di filo che accoglie la bobina per poi dividerlo per l’area del filo che vogliamo imbobinare e otteniamo la lunghezza.

Ad esempio come calcolare il fondo di un mulinello di cui non conosciamo la capienza per in diametro che vogliamo imbobinare.

Se abbiamo un mulinello ad esempio 4000 shimano che ospita 260 metri di 0,25 280 metri di 0,30 130 metri di 0,35 100 metri di 0,40 e vogliamo imbobinare un 0,18 dobbiamo fare un semplice calcolo. Possiamo una qualunque delle caratteristiche che conosciamo tipo i 100 metri di 0,40 per sapere quanto 0,18 può ospitare un 4000.

Calcoliamo il volume di filo che ospita la bobina:

0,40/2=0,20 dal diametro al raggio.

0,20*0,20*Pi greco*la lunghezza= 0,2*0,2*3,14*100=12,56 area del filo che si può imbobinare.

Calcolo della lunghezza che può ospitare di 0,18:

0,18/2=0,09 dal diametro al raggio del filo che vogliamo imbobinare.

12.56/(0,09*0,09*3,14)= 493 metri circa arrotondando possiamo dire 500 metri.

Ora che sappiamo che la nostra bobina può ospitare 500 metri di 0,18 se noi vogliamo imbobinare 300 metri dobbiamo fare un fondo ai mulinelli di 200 metri.