Farine

Le farine leganti e sleganti di origine animali e vegetali per il carp fishing.


Le farine nel carp fishing sono l’ingrediente principale di ogni ricetta boiles non solo per la consistenza ma anche per dare un valore nutrizionale e aroma.  Possono essere di diversa origine animale o vegetale e possono dare alle boiles una maggior consistenza se utilizzate quelle leganti o minor consistenza utilizzando quelle sleganti.

Le farine vegetali leganti per il carp fishing per le boiles fatte in casa.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine vegetali leganti danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti leganti possono considerarsi anche di  gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles.  I più comuni sono:


Farine vegetali leganti di cereali per boiles.

Farina di SEMOLINO per mix boiles e granaglie.

SEMOLINO è la più classica tra le farine utilizzate nella realizzazione delle boiles. Costa poco, piace molto alle carpe, e ha ottime proprietà leganti. La dose impiegata può raggiungere anche il 40-50% per kg di mix.

Farina di  ORZO per mix boiles e granaglie.

ORZO cereale originario dell’Asia. La farina si ottiene dalla macinazione del cereale decorticato. Questa operazione è necessaria poichè la cellulosa contenuta nella cuticola è indigeribile. Risulta ricchissima in percentuali di minerali e fibre. Per la sua composizione si avvicina molto alla struttura del mais. E’ facilmente reperibile il potere legante/collante è buono.

Farina di MIGLIO per mix boiles e granaglie.

MIGLIO cereale originario dell’Asia centro orientale, anche questa farina si ottiene previo decorticamento delle cuticole del seme. Elevate le percentuali in ferro, magnesio, silicio, fosforo e acido salicilico. La sua composizione è molto simile al frumento.

Farina di AVENA per mix boiles e granaglie.

AVENA la sua ricchezza in fibre solubili fa si che ha la tendenza a gonfiarsi. Presenta inoltre un’elevata percentuale di proteine seguite da grassi e carboidrati.

Farina di GRANO BIANCA per mix boiles e granaglie.

GRANO BIANCA tipo 00 [indurente/legante] bianchissima quasi impalpabile, è nota anche con il nome di “fior di farina” attesa la sua origine. Si ottiene dalla prima macinazione della parte più interna del seme. La sua composizione è rappresentata quasi esclusivamente da amido e proteine. L’alto contenuto di carboidrati offre un’ottima digeribilità del prodotto. Attenzione a non eccedere…un impasto ricco di questa farina tende ad essere troppo colloso.

Farina MAIS per impastare bolliti e cereali.

MAIS gialla si trova praticamente ovunque sia nella piccola che nella grande distribuzione. Ha granulometria medio/grossa. Molto nota essendo la base essenziale per la realizzazione delle pasture da fondo e mediofondo. La dose consigliata è del 25% per kg di mix.

Farina di RAVIZZONE per mix boiles e granaglie.

RAVIZZONE (colza) ricchissimo in percentuale di olii, rappresenta la terza fonte principale di olio vegetale. In prevalenza è coltivato per la produzione destinata all’alimentazione animale. L’elaborazione del ravizzone relativo alla produzione di combustibili fornisce il pasto animale del seme di ravizzone come sottoprodotto, questo rappresenta una base essenziale all’alimentazione animale ad alta percentuale proteica.

La tecnologia di estrusione impiegata durante la lavorazione dei semi di colza, permette di mantenere inalterata la microflora e la bassa umidità relativa consente un lungo periodo di conservazione.

Farina di LINO per mix boiles e granaglie.

LINO molto ricca in omega3 (acidi grassi benefici per le membrane cellulari) contiene vitamine del gruppo B, pectine ed enzimi. Il prodotto deve essere necessariamente fresco in quanto tende a deteriorarsi irrancidendo.

Farina di GERME DI GRANO per mix boiles e granaglie.

GERME DI GRANO costituisce un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B. Viene estratto con facilità separandolo dalla farina con la setacciatura appena avvenuta la macinazione della cariosside. Rappresenta tecnicamente l’embrione del grano (frumento). Il sapore e l’odore si avvicinano molto alla nocciola. Il valore biologico è notevole.

Si presenta sotto forma di scaglie infinitesimali e nonostante questa particolarità costituisce un ottimo legante. I costi di questo prodotto sul mercato sono alti. Un altro aspetto è la peculiarità ad umentare di volume una volta bagnata. NB questo prodotto ha la tendenza a deteriorarsi con facilità se esposto alla luce diretta dei raggi UV. La dose consigliata è pari al 25% per kg di mix.

Farine vegetali leganti di frutti per boiles.

Farina di CASTAGNE per mix boiles e granaglie.

CASTAGNE farina di colore marrone chiaro, ha uno scarso contenuto di proteine ma un alto contenuto di carboidrati e amidi, oltre a essere una farina molto legante. Infine la dose consigliata è compresa è pari al 10/15% per kg di mix.

Farina di BANANA per mix boiles e granaglie.

BANANA si ottiene dalla frantumazione del frutto essiccato. L’aroma è notevole e persistente. Il prodotto è di colore chiaro con puntinatura nera. Molto dolce e digeribile ha un medio potere legante. Infine la dose consigliata da inserire in un kg di mix è del 10%.

Farine vegetali leganti di legumi per boiles.

Farina di CECI per mix boiles e granaglie.

CECI è una farina ottenuta dalla macinatura dei ceci secchi. E’ è un alimento ricco di minerali, come calcio, fosforo, ferro, e proteine vegetali. Le capacità leganti di questo prodotto sono buone. Avendo una granulometria particolarmente fine deve per forza essere abinata ad altre farine di spessore. Per il c.f. vengono prodotte farine supermicronizzate. La dose consigliata è del 20% per kg di mix.

Farine vegetali leganti vari per boiles.

Farina di RISO per mix boiles e granaglie.

RISO (proprietà indurenti) la granulometria sia avvicina a quella del talco attesa la sua quasi impalpabilità. Il suo potere legante è discreto. Proprio per le sue doti indurenti bisogna necessariamente non eccedere nei dosaggi. infine la dose massima consigliata è del 10% per kg di mix.

Farina di GIRASOLE per mix boiles e granaglie.

GIRASOLE è un sottoprodotto che viene generato dopo l’azione di spremitura dei semi per ottenere l’olio. Il contenuto proteico è elevato e rappresenta una farina quasi insostituibile per la produzione di pasture. Contiene inoltre nicina, riboflavina, colina, biotina e vitamine E-B.

Farina di PANGRANONE per mix boiles e granaglie.

PANGRANONE viene ottenuta dalla macinazione e frantumazione del pannello di lino unitamente ad altri prodotti e sottoprodotti di origine vegetale. Il suo uso è destinato all’alimentazione complementare con altri mangimi specifici per animali. Il potere legante è nella media. L’utilizzo che se ne fa per la pesca è per la realizzazione per pasture da fondo. E’ un prodotto sicuramente economico e si trova con facilità nei consorzi agrari.

Farina di MANITOBA per mix boiles e granaglie.

MANITOBA si tratta di una farina ottenuta dalla macinazione di frumenti teneri tipici dell’America. Grazie alla sua notevole carica proteica, è ricchissima in glutine e per questo può annoverarsi come “rafforzante” dell’impasto. Infatti proprio per lo spiccato potere assorbente viene impiegata con altre farine meno igrometriche. inoltre le proteine contenute sono di natura insolubile. Il reperimento del prodotto non è semplice poichè l’uso che se ne fa è strettamente professionale.

Le Farine sleganti per il carp fishing mix boiles fatte in casa.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine sleganti per mix boiles danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti sleganti possono considerarsi  anche di gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles.  I più comuni sono:

Farine vegetali sleganti per mix boiles di cereali.

Farina di  FARRO per mix boiles e granaglie.

FARRO cereale della famiglia delle graminacee. La farina è nota per l’alto contenuto di fibre. Infine il colore del prodotto tende al marrone. Proprio per l’alta concentrazione di fibre e per il fatto che nel processo di lavorazione non è possibile scindere la cariosside (chicco) dalla membrana/rivestimento esterno questa farina ha un’alta peculiarità slegante.

Farine vegetali sleganti per mix boiles di semi.

Farina di  NIGER per mix boiles e granaglie.

farine leganti e sleganti di origine animali e vegetali per il carp fishing

Brevemente il NIGER si ottiene dalla frantumazione dei semi originari dell’Abissinia. La natura è oleosa e il reperimento è abbastanza ostico. Il seme dal quale si ottiene la farina è di forma allungata simile alla vaniglia naturale. Il prodotto finale è di cromatismo ambrato tendente allo scuro ed è ad alto contenuto di grassi. Infine il suo potere slegante è scarso. In molti casi conviene utilizzare nel mix i semi frantumati grossolanamente.

Farina di  SCAGLIOLA per mix boiles e granaglie.

 In breve la SCAGLIOLA è un insieme di prodotti e sottoprodotti destinati all’alimentazione degli uccelli. Infine la farina si ottiene dalla frantumazione dei semi e il suo fattore legante è scarso.

Farina di  CANAPA per mix boiles e granaglie.

brevemente la CANAPA per l’elevata presenza di olii naturali rende questo prodotto fortemente attirante per specie di fondale. La difficile conservazione rende questo prodotto facilmente deperibile, tende ad ammuffire. Il colore è scuro tendente al verde e la sua granulometria e grossa. E’ possibile reperire anche l’alternativa, la canapa tostata: in questo prodotto si riducono notevolmente i poteri nutrienti atteso che diminuisce la percentuale di olii vegetali contenuti. Infine la dose massima da inserire in un kg di mix è del 15%.

Farina di  SOIA per mix boiles e granaglie.

In breve la SOIA appartiene alla famiglia delle leguminose. E’ una pianta erbacea annuale, proveniente dalla Cina. La farina è simile alla farina estratta dai cereali, con la differenza che si  utilizza come fonte il seme della soia. Per la preparazione delle pasture e di altri prodotti per la pesca ne vengono utilizzati due tipi: quella grassa o quella tostata. Infine la soia grassa è ricca di grassi ed oli e ha un valore nutrizionale medio basso, è ricavata dalla sola macinazione del fagiolo della soia ed è ritenuta un ottimo attrattore naturale.

La granulometria medio/grossa per l’elevata percentuale di oli e grassi contenuti non ha grande potere legante. I suoi nutrienti sono rappresentati da proteine, grassi e pochi sali minerali. Nel c.f. per favorire la fase digestiva ed eliminare il retrogusto amaro del prodotto si produce tecnicamente un prodotto specifico: la soia tostata demineralizzata. Il risultato è un prodotto fine con buone capacità leganti. Infine la soia tostata va inserita in un kg di mix con una dose piuttosto elevata, anche del 30%.


Farine vegetali sleganti per mix boiles varie.

Farina di TIGERNUTS per  impastare  bolliti e cereali.

brevemente il TIGERNUTS è dal gusto molto marcato, rappresenta una categoria di prodotto dalle spiccate doti attiranti dovute essenzialmente alla composizione nutriente. Molto gradita  alle carpe per l’ottimo sapore e alto il contenuto di oli. Per granulometria e composizione si avvicina alla farina di arachidi. L’aroma e la dolcezza di questo tubero essiccato fanno si che i prodotti a base di tigernuts siano molto graditi. Le capacità leganti sono molto scarse. Può essere utilizzata sia nei mix che nella produzione di boilies in qualsiasi periodo dell’anno. Infine  la dose massima da inserire in un kg di mix è del 15%.

Farina di  ARACHIDI (TOSTATA) per mix boiles e granaglie.

In breve la farina dell’ ARACHIDI (TOSTATA) si ottiene dalla macinatura delle arachidi. Ricca in olii e carboidrati, dalle spiccate caratteristiche olfattivo/gustative, nella fase dell’impasto tende a slegare. Infine  la dose massima da inserire in un kg di mix è del 15%.

Farina di  MELASSA per mix boiles e granaglie.

brevemente la MELASSA è un prodotto ricchissimo in zuccheri,carboidrati e grassi. L’uso che se ne fa è sia per le pasture sia nei mix per la pesca delle carpe e dei carassi. La granulometria è media. Anche se si reperisce con facilità e a basso costo rappresenta nel c.f un potente attirante, nonchè esaltatore dell’appetito. Infine alta solubilità e medio potere slegante. La dosa consigliata è del 10% per kg di mix.

Le farine ad alto valore proteico per il carp fishing mix boiles fatte in casa.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine ad alto valore proteico per mix boiles danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti ad alto valore proteico possono considerarsi anche di gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles. Le più comuni sono:

Farina ad alto valore proteico CASEINA per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

CASEINA a differenza del primo risulta abbastanza legante e sembra garantire il naturale rilascio degli elementi delle boilies. La carica proteica è notevole risultando nel contempo anche abbastanza digeribile. In commercio si possono trovare diverse varianti: ACIDA ha la particolarità di rendere la boilies gommose in questa il valore proteico è spiccato, può arrivare anche al 90%! RENNENT come la prima ma con carico proteico superiore (95%) si ottiene attraverso un particolare processo di asciugatura. Dose consigliata 3-8% per kg di mix.

Farina ad alto valore proteico CASEINATO DI SODIO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

CASEINATO DI SODIO è una proteina del latte solubile in acqua, il suo fattore legante è alto ed ha la particolarità di essere molto leggero quindi va dosato cautamente. Viene utilizzato soprattutto per creare boiles nutre o popup.

Farina ad alto valore proteico ALBUMINA per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

ALBUMINA stesso tenore della caseina in fatto di potere legante e digeribilità. Risulta meno proteica ed in grado di rassodare le boilies facendo assumerne all’impasto la tendenza a divenire  compatto. Il risultato sarà una pallina particolarmente liscia, se l’obiettivo è ottenere palline dure e consistenti è quello che vi serve!!!! Dose consigliata 2-5% per kg di mix.

Farina  LATTE IN POLVERE per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Un altro ingrediente molto utilizzato è il LATTE IN POLVERE risulta molto attirante nonché gradito probabilmente a causa della massiccia presenza di sostanze dolci, carboidrati e ridotto apporto proteico. Non risulta sia molto digeribile e il suo potere legante è medio. Ha un difetto notevole che riguarda tra l’altro molti prodotti che derivano dal latte..tende a rallentare il rilascio delle sostanze contenute nelle boilies. Molto interessante risulta un suo derivato:

il condensato di essenza di latte il quale risulta un ottimo prodotto, equilibrato e di grande effetto nelle lunghe pasturazioni. La dose dovrebbe essere compresa tra il 10 e il 20% per kg di mix.

Le Farine di pesce per il carp fishing mix boiles fatte in casa.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine di pesce per mix boiles danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti di pesce possono considerarsi anche di gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles. Le più comuni sono:

Farina di PESCE BIANCO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di PESCE BIANCO risulta la più economica tra questi prodotti tecnicamente avanzati poichè si ottiene dalla lavorazione degli scarti di questo pesce compreso le interiora e lo scheletro, il reperimento è semplice. Rappresenta una base dall’alto potere proteico e ricca in grassi quindi si consiglia di farne un uso ridotto non superando il 25% nell’impiego. L’odore è molto marcato.

Farine di pesce GAMBERETTO SHRIMP per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di GAMBERETTO SHRIMP ha la particolarità di essere molto digeribile, la consistenza è leggera e può trovarsi sia a granulometria fine che intermedia. Il colore tende al rosa e il suo  profumo è delicato. Proprio per la particolare leggerezza di questo composto le esche prodotte tendono ad essere meno dense in compattezza (boilie leggera= galleggiamento). In quelle a granulometria intermedia si possono notare addirittura pezzetti dell’animale essiccato. Viene usato per la preparazione di boiles pop-up, con una dose non superiore al 10%/15%.

Farine di pesce KRILL per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di KRILL si ricava dalla lavorazione di un invertebrato. Il cromatismo è molto vicino all’arancio. Come la precedente ha la particolarità di avere un peso specifico ridotto. Il suo contenuto abbonda in nutrienti come: acidi grassi, proteine e omega3. La dose massima per la preparazione di boiles affondanti è del 5%, per le boiles pop-up è del 15%.

Farina di SARDA  per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di SARDA i valori nutrizionali sono elevati grazie anche agli aminoacidi e proteine presenti in questo composto. Le sue proprietà per consistenza sono sleganti. L’odore è molto forte e persistente ed è utilizzabile con una dose massima del 25%.

Farina di CALAMARO  per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di CALAMARO siamo di fronte ad una farina prepotentemente ricca in aminoacidi e proteine per questo la stessa risulta sia attrattiva che nutriente. La sua granulometria è fine tendente al medio ed ha un colore marrone chiaro. Il dosaggio non deve superare il 15%.

Farina di ARINGA  per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di ARINGA la produzione di questa farina è nordica (Danimarca-Norvegia) dove questi pesci abbondano quasi tutto l’anno. Alto contenuto di olii e proteine fanno di questo prodotto un ingrediente di rinomata attrattività. La granulometria è fine, il colore da sul nocciola e l’odore è marcato e persistente. le dosi da impiegare vanno dal 10 al 20%.

Farina di TONNO o PESCE SPADA per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

  Farina di TONNO o PESCE SPADA come quella di pesce bianco, si ottiene dalla lavorazione degli scarti di pesce. Sia il sapore che l’odore sono meno marcati rispetto alle precedenti. Massiccia presenza di proteine (quasi il 50%) e omega3 ne fanno un alimento nutriente ecompleto. La dose consigliata in rapporto al composto deve essere compresa tra il 10 e il 20 %.

Farina di COZZE  per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di COZZE la sua granulometria è intermedia. Il prodotto ovviamente si ottiene dalla lavorazione del mollusco e per questo il suo cromatismo è marrone chiaro tendente all’arancio. Sono presenti aminoacidi e proteine. Risulta un prodotto molto gradito alle carpe proprio perchè in natura esse se ne cibano. Il dosaggio massimo è del 15%.

Farina di OYSTERSHELL  per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

Farina di OYSTERSHELL è un misto di gusci di crostascei ridotti in polvere. Ha una importante dote, in pratica a causa della grossolana granulometria consente la penetrazione dell’acqua all’interno con il conseguente vantaggio di accelerare lo scioglimento delle particles della boilies. E’ un ingrediente molto leggero. La dose massima da utilizzare dovrebbe essere del 5% per kg di mix.

Le farine animali per mix boiles fatte in casa come quelle industriali.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine animali per mix boiles danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti animali o derivati possono  considerarsi anche di gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles. Le più comuni sono:

Farine animali di FEGATO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

FEGATO  si ottiene dalla lavorazione di farine animali ed in particolare dal fegato essiccato. Può definirsi l’ingrediente storico di queste farine speciali: gli inglesi lo utilizzavano già più di 20 anni fa…. Nonostante l’enorme carico proteico risulta un prodotto legante. La sua granulometria è fine, il colore è scuro. La validità del prodotto è confermata da innumerevoli risultati sia in campo professionale che amatoriale. Molto attirante e digeribile. I migliori risultati si sono ottenuti nei mix con birdfood sia questi cremosi che speziati, con una dosa massima del 10% per kg di mix.

Farine animali di POLLO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

POLLO incredibile fonte proteica, povera in grassi, rilevanti sono sia il sapore che le note olfattive. Per composizione e valori nutrizionali si avvicina alle farine di pesce. La dose deve essere compresa tra il 5 e il 15% per kg di mix.

Farina di CRISALIDE per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

 CRISALIDE farina scura e oleosa, dall’odore e dal gusto molto intensi. Nel mix tende a slegare. Va abbinata preferibilmente a birdfish (anche speziati). La dose da utilizzare dovrebbe essere compresa tra il 5 e il 15% per kg di mix.

Farina di SANGUE per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

SANGUE si tratta di emoglobine disidratate. Anche questo prodotto ha un’elevata concentrazione in fonti proteiche. La granulometria e fine. Il colore è marrone scuro tendente al rosso. Ha discreto potere legante e risulta molto attirante specie nei mesi più freddi. La dosa massima da utilizzare è del 10% per kg di mix.

Farine dell ALBUMINA D’UOVO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

ALBUMINA D’UOVO si ricava dalla disidratazione dell’albume d’uovo. Risulta un ottimo vettore per emulsionare, ricco di sostanze proteine ma privo di grassi. Rende le esche dure e consistenti. La dose massima consigliata è del 10% per kg di mix.

Farine  di INSECTIVORUS MIX per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

INSECTIVORUS MIX si tratta di una farina che comprende sia semi vegetali che insetti essiccati. Particolarmente ricco in minerali. Va inserito con una dose massima del 15/20% per kg di mix.

Le farine animali per il carp fishing mix boiles fatte in casa come quelle industriali.

Tra gli ingredienti di volume per le boiles le farine animali per mix boiles danno corpo e qualità al mix delle boiles per carpe. Naturalmente alcuni ingredienti animali o derivati possono   considerarsi anche di gusto e attrattivi. Importante conoscere le quantità e le percentuali da utilizzare per la preparazione casalinga delle nostre boiles. Le più comuni sono:

Farine animali di FEGATO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

FEGATO  si ottiene dalla lavorazione di farine animali ed in particolare dal fegato essiccato. Può definirsi l’ingrediente storico di queste farine speciali: gli inglesi lo utilizzavano già più di 20 anni fa…. Nonostante l’enorme carico proteico risulta un prodotto legante. La sua granulometria è fine, il colore è scuro. La validità del prodotto è confermata da innumerevoli risultati sia in campo professionale che amatoriale. Molto attirante e digeribile. I migliori risultati si sono ottenuti nei mix con birdfood sia questi cremosi che speziati, con una dosa massima del 10% per kg di mix.

Farine animali di POLLO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

POLLO incredibile fonte proteica, povera in grassi, rilevanti sono sia il sapore che le note olfattive. Per composizione e valori nutrizionali si avvicina alle farine di pesce. La dose deve essere compresa tra il 5 e il 15% per kg di mix.

Farina di CRISALIDE per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

 CRISALIDE farina scura e oleosa, dall’odore e dal gusto molto intensi. Nel mix tende a slegare. Va abbinata preferibilmente a birdfish (anche speziati). La dose da utilizzare dovrebbe essere compresa tra il 5 e il 15% per kg di mix.

Farina di SANGUE per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

SANGUE si tratta di emoglobine disidratate. Anche questo prodotto ha un’elevata concentrazione in fonti proteiche. La granulometria e fine. Il colore è marrone scuro tendente al rosso. Ha discreto potere legante e risulta molto attirante specie nei mesi più freddi. La dosa massima da utilizzare è del 10% per kg di mix.

Farine dell ALBUMINA D’UOVO per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

ALBUMINA D’UOVO si ricava dalla disidratazione dell’albume d’uovo. Risulta un ottimo vettore per emulsionare, ricco di sostanze proteine ma privo di grassi. Rende le esche dure e consistenti. La dose massima consigliata è del 10% per kg di mix.

Farine  di INSECTIVORUS MIX per la preparazione di mix pasture granaglie e boiles.

INSECTIVORUS MIX si tratta di una farina che comprende sia semi vegetali che insetti essiccati. Particolarmente ricco in minerali. Va inserito con una dose massima del 15/20% per kg di mix.


Sommario Della Pagina