L’influenza della Luna sulla pesca

L’influenza della Luna sulla pesca in mare.


sicuramente l’influenza della luna si fa sentire sulla pesca in mare, sono dovute alla forza gravitazionale della luna e per questo hanno un periodicità in relazione al movimento della luna intorno  alla terra. Nell’oceano l’escursione di altezza della marea è maggiore rispetto al mediterraneo dove la massa d’acqua è inferiore.

Anche il sole contribuisce alle maree ma il suo contributo per la distanza della terra è inferiore alla meta rispetto alla luna. Nel caso in cui si ha il sole allineato con la luna sicuramente si ha la ma massima escursione di alta o bassa marea possibile. Sicuramente è facile intuire che si possono avere maree con diverse altezze dovute allineamento della terra,sole e luna.

La migliore luna per la pesca.

Come detto in precedenza nel mediterraneo le maree hanno una modesta escursione è si ha l’escursione massima a intervalli di due settimane corrispondenti alle lune nuove e piene. Come detto in precedenza quando sole luna e terra sono allineate oltre ad avere luna nuova o luna piena  è uno dei giorni migliori per la pesca dovuto proprio all’influenza della luna e sole.

Le minime escursioni di maree si verificano quando la terra, la luna e il sole formano un angolo retto. Questo avviene durante i primi e gli ultimi quarti delle fasi lunari. Come è facile intuire questi giorni sulla carta sono i peggiori.

Perché le maree variano di giorno in giorno.

Osservando le tavole delle maree si nota che i picchi di maree variano giorno per giorno, si ha il picco il giorno successivo più tardi di 53 minuti circa. Questo è dovuto perché la luna sorge ogni 24 ore e 53 minuti, quindi proprio 53 minuti in più rispetto a un giorno terrestre.

Luna maree correnti e pesca nei porti e baie.

Come è facile capire la maree provocano delle correnti d’acqua che andrà a fluire dentro e fuori le baie e i porti. Queste acque che scorrono si chiamano “marea entrante” in caso di alta marea con  l’acqua entrante e “riflusso di marea“ in caso di bassa marea con l’uscita dall’invaso dell’acqua. Tutto questo è causato della diminuzione o aumento del livello del mare aperto. Sicuramente nelle fasi di alta marea si ha la corrente di flusso, dal mare verso l’interno, mentre nelle fasi di bassa marea si ha la corrente di riflusso dal porto baia verso il mare. Il flusso e riflusso di acqua causa lo spostamento quotidiano di materiali dal fondo, disotterrano dal fondale sostanze nutritive.  Diverse specie ittiche sfruttano queste correnti, sia grufolatori che predatori trovano facilmente cibo.

I pescatori in generale devono sapere che i pesci vanno in frenesia alimentare all’incirca tra le due ore a cavallo dei picchi di alta o bassa marea, ossia quando le correnti di maree sono maggiori.

Per quanto riguarda in particolare i pescatori a spinning è necessario ricordare che i predatori mangiano contro corrente e bisogna sfruttare il flusso in uscita o entrata a nostro favore.

Anche qui maree maggiori producono effetti maggiori quindi luna piena e nuova sono i giorni migliori. La luna piena rende più visibile i nostri artificiali per i pesci predatori inoltre anche i riflessi sono maggiori. La luna piena rende anche i nostri finali più visibili ai pesci grufolatori come per le mormore, saraghi e orate.

Le conclusioni sono che la Luna è capace di modificare il comportamenti dei pesci dovuta alle maree, ma anche le condizioni meteo marine possono variare i comportamento dei pesci.