Nodi per ami

Nodi per ami ad occhiello o paletta


Esistono diversi nodi per ami, ma tra questi pochi conservano tutta la tenuta del carico di rottura. Ogni nodo indeboliscono le nostre lenze quindi dobbiamo fare molta attenzione a scegliere quale utilizzare per legare i nostri ami.  Bisogna scegliere il tipo di noto anche in base al tipo di filo e amo che si vuole utilizzare e il diametro del filo. Infatti un noto può essere ottimo per il nylon ma meno buono per floro carbon.

Il palomar è un nodo che serve per unire nylon agli occhielli degli ami.

palomar

Il palomar è un nodo che serve per unire nylon agli occhielli degli ami. Classico nodo a lenza doppia, semplicissimo e il nylon conserva il 100% del carico di rottura. Ideale per legare ami con occhiello con fili in semplice nylon.

Hook knot.

Il Hook knot è un nodo per unire floro carbon o florocoated agli occhielli degli ami. Classico nodo utilizzato anche per legare le girelle e moschettoni, semplicissimo e il filo conserva anche il 100% del carico di rottura. Ideale se si vuole ottenere un ferma esca, lasciando il filo in eccesso lungo qualche millimetro farà da ferma esca.

Hook knot

Legare gli ami ad occhiello con cavetto d acciaio.

Bisogna utilizzare cavetti auto saltanti. Questo è il sistema migliore per legare gli ami per pescare il pesce serra. Oltre ad utilizzarlo per legare il cavetto d’acciaio termosaldante agli ami e possibile utilizzarlo anche per le girelle. Molto semplice basta far passare il cavo all’interno dell’occhiello e girare l’amo fino ad ottenere una treccia di 4 5 cm con diverse spire e poi riscaldare la treccia con un accendino per farla termosaldare. A differenza dell utilizzo delle rivette da rivettate stringendole con una pinza si ha una legatura più leggera e sicura. Bisogna fare attenzione a non bruciare il materiale da saldatura che riveste il cavetto.

Legare gli ami ad occhiello con cavetto d acciaio