pescare il pesce pettine

Come pescare il pesce pettine o surice.

Pescare il pesce pettine è una pratica molto diffusa per la bontà delle carni. Il pesce pettine è conosciuto anche col nome dialettale di pesce surice. Il nome pesce surice nasce dai denti incisivi del  pesce pettine simili a quelli del topo che in molti regioni del sud è chiamato surice in dialetto. Il morso del pesce pettine con gli incisivi è molto doloroso e può bucare la pelle del pescatore. Per il morso del pesce pettine o surice non si ha bisogno di particolari rimedi e difficilmente bisogna ricorrere alle cure di un medico. Per evitare i morsi del pesce pettine bisogna slamare i pesci con uno strofinaccio. Il pesce pettine mordendola qualsiasi cosa gli capiti a tiro. Infine il pesce pettine è un pesce osseo che appartiene alla famiglia Labridae. I giovani fino a circa 4-5 cm hanno un aspetto completamente diverso da quello degli adulti.


Dove e hot spot migliori per pescare il pesce pettine.

Il pesce surice lo possiamo trovare lungo le coste italiane su fondali sabbiosi. E’ un pesce territoriale e lo si trova in gruppi. Per questo quando si tira fuori il primo bisogna insistere nella stessa zona di pesca. E’ un pesce molto vorace e non è difficile la cattura se presente vicino le nostre esche.

Quando è il periodo e mesi migliori per pescare il pesce pettine.

É presente in profondità vicino riva in tarda primavera e in estiva mentre nel periodo invernale migra a profondità maggiori. Il pesce pettine si riproduce in estate, durante questo periodo è molto più famelico e meno accorto, per questo è il periodo migliore per insidiarlo. Ad agosto e settembre gli esemplari più grossi si trovano più vicini alla costa fino a 5-10 metri di profondità. I mesi di giugno e luglio quando ancora le acque non sono caldissime stazionano a profondità maggiori.

Montature terminali e finali per pescare i pesci pettine.

Per la pesca degli esemplari più giovano si utilizzano montature a tre ami molto corti, mentre per gli esemplari più grossi chiamati verdoni si utilizzano lenze più lunghe.

Montature terminali e finali per pescare i pesci pettine da riva.

Da riva si utilizzano montatura con piombo scorrevole e finali corti. La lunghezza dei terminali per pesci pettine deve essere circa 40-50 cm mentre il diametro ideale è da 0,18 a 0,22.

Montature terminali e finali per pescare i pesci pettine dalla barca.

La montatura per la pesca dei pesci pettine a bolentino è molto semplice. Si utilizza una trave del diametro del 0,30-0,40 con snodi distanti circa 50 cm a cui si legano finali corti circa 30 cm del 0,22-0,25. Una montatura dedicata per la pesca del pesce pettine dalla barca e costruita con un piombo al quale con un spezzone di filo d’acciaio si crea due divergenti ai quali si legano i terminali.

Ami per la pesca del pesce pettine.

Gli ami per la pesca del pesce pettine sono a gambo lungo per favorire la slamatura e velocizzare l’azione di pesca. La misura degli ami per la pesca dei pesci pettine o surici è del 12-14.

Cosa mangia il pesce pettine ed esche migliori.

Il pesce pettine o surice si nutre d’invertebrati che cattura tra la sabbia. Per questo piccoli pezzi di gambero sono le esche ideali, anche il coreano e bigattini sono esche molto apprezzate dai pesci pettine o surice.


La pesca da riva del pesce pettine.

La cattura di qualche esemplare di pesce pettine da riva non è cosa rara sopratutto in estate, mentre è molto raro riuscire a fare un bel carniere. Dopo la cattura di un pesce pettine si deve cercare di lanciare nello stesso punto della cattura. Se la cattura non era occasionale si possono fare numerose catture.

La pesca dalla barca a bolentino del pesce pettine.

La pesca dalla barca a bolentino è la tecnica migliore è più redditizia per la pesca del pesce pettine. Il bolentino costiero al pesce pettine si svolge sopratutto in estate vicino la costa con la barca ancorata o in deriva. Se si pesca in deriva bisogna risalire la corrente una volta che le tocche diminuiscono.

L’attrezzatura per la pesca del pesce pettine dalla barca.

Per la pesca del pesce pettine si utilizzano canne da bolentino leggero con grammature fino a 70 gr. La lunghezza ideale per le canne da bolentino al pesce pettine sono corte da 1,80-2,10 metri.

La pesca del pesce pettine con i sabiki.

É possibile pescare i pesci pettine dalla barca con i sabiki. In molti utilizzano con successo i sabiki per la pesca dalla barca di sardine sugarelli non sapendo che si possono anche pescare i pesci pettine. Si devono utilizzare sabiki con ami piccoli e colorazioni chiari per la pesca del pesce pettine. Per la pesca dei pesci pettine con i sabiki si frutta la caratteristica famelica che aggrediscono qualunque cosa a loro tiro.

Accortezze nella pesca del pesce pettine.

Il pesce pettine spesso divide i pascoli con i pesci balestra per questo bisogna essere pronti ad affrontare pesci ben più grossi.

Il Pesce pettine in cucina.

E’ un pesce molto apprezzato per le sue carni bianche e saporite. Una volta fritto il pesce pettine assume una colorazione dorata e croccante. Per questo il prezzo del pesce pettine raggiunge prezzi molto alti. Si svolge una pesca molto intensiva con reti per rifornire i ristoranti di pesce e banchi delle pescherie.