Pesce castagna

Pesce castagna in sintesi descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esche.


Il Pesce castagna(Brama brama) è un pesce di mare della famiglia Bramidae.

Descrizione in sintesi del pesce castagna.

Il corpo è schiacciato lateralmente e allungato. Le squame sono piccolissime e incapsulate nella pelle, tanto da far apparire l’epidermide liscia. La linea laterale è ondulata. Nei maschi si forma una cresta tra fronte e nuca, che dà un profilo molto ripido al muso. La bocca, lievemente obliqua, è tagliata verso il basso eha la mandibola prominente. Le mascelle sono dotate di una serie esterna di denti uncinati (punta all’indietro) e una fascia interna di denti cardiformi (presenti anche sul vomere, sui palatini e sulla lingua).

L’unica pinna dorsale, con la prima parte abbastanza alta, ha 3 raggi spinosi e 31-33 raggi molli. L’anale, simile come forma alla dorsale, è più corta e meno alta; è formata da 2 raggi spinosi e 27-28 raggi molli. La codale è molto forcuta, con lobi uguali, stretti e acuti. Le pettorali (19-20 raggi) sono falciformi e abbastanza sviluppate. Le ventrali (1 raggio spinoso e 5 raggi molli) sono relativamente corte e reclinabili all’indietro in una depressione del corpo.

La colorazione è argentea con riflessi metallici bruniti. Il dorso e la pinna dorsale sono più scuri, con riflessi azzurro-verdi. I fianchi sono più brillanti, con riflessi dorati e argentati, ed hanno dei punti scuri e delle macchie dorate. Una macchia dorata si trova davanti all’occhio. La cavità orale è nerastra. Con la morte i colori si perdono e la tinta predominante è quella plumbea o brunastra.

Brevemente distribuzione e habitat del pesce castagna.

È un pesce simi cosmopolita e si trova in tutti gli oceani. Nelle acque europee arriva a nord fino alla Norvegia ed è abbastanza comune nel mar Mediterraneo con l’eccezione del mar Adriatico settentrionale, dove è raro.  È una specie pelagica di profondità, si può trovare in genere tra 100 e 1000 metri di fondale, in acque libere.

Alimentazione in breve del pesce castagna.

È un vorace predatore che si nutre soprattutto di altri pesci.

I metodi di pesca e come pescare in mare  il pesce castagna.

Anche se raramente il castagna abbocca alle lenze degli sportivi si può comunque catturare a bolentino e vertical jigging.

Brevemente l’esca e l’artificiale migliore per il pesce castagna.

Sicuramente non disdegna tutti gli artificiali tipici del vertical jigging, mentre a bolentino abbocca agli ami innescati con pezzi di sarda o gambero.

Dove pescare in sintesi i pesci castagna.

Frequenta zone pelagiche d’alto mare e compie grandi spostamenti alla ricerca di cibo e per la riproduzione e scende anche a profondità di oltre 400 m.  E’  vorace e inseguitore di acciughe e sardine. A volte, si accomuna a branchi di ricciole o pesci pilota.

 Brevemente periodo e mesi migliori per la pesca i pesci castagna.

La sua cattura è occasionale durante la pesca ad altre specie senza sensibili aumenti di catture durante qualche stagione.

Nome dialettale in breve dei pesci castagna.

  • In Liguria e conosciuto come rundanin,castagnolla.
  • Mentre in Sardegna e conosciuto come nodola, carraginu.
  • In Calabria e conosciuto come pisciu castagnu.
  • A Venezia  e conosciuto come ociada bastarda.
  • In Campania e conosciuto come castagna di mare.
  • Nel Lazio e conosciuto come  castagna talieri.
  • In Puglie e conosciuto come capone, lambucha.
  • Infine in Sicilia e conosciuto come pisci luna, saracu impiriali.