Portasassi o portalegna

Portasassi o portalegna

Portasassi o portalegna larva di friganea.

Tra le diverse specie di larve di friganea le migliori per la pesca sono sicuramente le portasassi o portalegna. Queste larve per proteggersi costruiscono un astuccio con diversi detriti tenuti insieme da fili di seta. Come accennato in precedenza ottime esche sopratutto per la trota sono quelle che utilizzano detriti sassosi o vegetali, per cui prendono il nome portasassi e portalegna.

Il corpo di questa larva è di colore giallastro grasso e molle lungo circa 2 cm in prossimità della testa è di colore scuro dove sono presenti delle zampette atte ad afferrare il cibo e portarlo alla bocca. I portasassi o portalegna sono larve onnivore ed alcune specie si nutrono esclusivamente di altri piccoli animaletti.

Periodo migliore per raccogliere e utilizzare le larve di friganea conosciute anche come portasassi o porta legna.

Lo stadio larvale acquatico della friganea ha inizio in genere da fine marzo fino all inizi dell estate. In alcune zone possono essere trovati portasassi o portalegna anche prima della normale stagione e fino ai primi giorni di luglio. Sicuramente proprio in questi periodo questa larva rappresenta la migliore esca naturale per le trote che in questo periodo si nutrono quasi esclusivamente si queste larve.

Come e dove trovare raccogliere e conservare le larve di porta sassi o portalegna.

Queste larve in specifico i portasassi  sono soliti ancorare i loro astucci sotto i sassi presenti nel letto del torrente e spesso si riuniscono in colonie. Con un pò di fortuna talvolta trovando un buon punto è possibile procurarsene in quantità sufficiente per una battuta di pesca, in pochi minuti.

I portalegna invece si raccolgono ai bordi dei corsi d’acqua dove la corrente è meno forte o nei rigiri di corrente.

Per conservare e trasportare queste larve portasassi e portalegna è sufficiente porre le larve raccolte in un contenitore su un letto di muschio umido riuscendole a conservarle cosi per diversi giorni.

Come innescare i portasassi o portalegna e misura e modello di ami.

Queste larve si innescano su ami bruniti per camuffare l’amo col la testa della larva che è dello stesso colore. Ideali per innescare queste larve sono ami a filo tondo della misura dell’8 per innescare due larve. Per l innesco di due larve si innesca la prima larva a calza coprendo l’amo, l’altra appuntata sotto la testa con il corpo parzialmente libero dall’amo a coprire la punta  ed in parte la curvatura.

Montature terminali e finali per pescare con portalegna o portasassi come esca per le trote.

Sicuramente una delle montature da utilizzare con questa esca è senza nessun peso aggiunto. Bisogna lasciare l’esca fluttui trasportata dalla corrente. Per poter pescare appena al di sotto il pelo dell’acqua possiamo aggiungere qualche pallino raggiungendo il decimo di grammo. Mentre per la lenza madre per pescare le trote con i portasassi o portalegna il diametro ideale è del 0,20-0,22 con finali del 0,12-0,16. L amo del 12 è legato al terminale lungo circa 60 cm e collegato alla lenza madre tramite un’asola. Per presentare l’esca l esca in modo naturale sul piccolo amo si innesca una sola larva.

Una montatura per la pesca a fondo utilizzando esca come portalegna o portasassi può essere realizzata utilizzando un piombo leggero di 5-10 grammi scorrevole. Utilizzando un corto terminale di circa 30 cm del 0,14-0,16 a cui si lega un amo dell’otto dove si innescano due larve.