Spinarolo

Spinarolo in sintesi descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esche.


Spinarolo (Squalus acanthias), è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia Squalidae.

Descrizione in sintesi del spinarolo.

Ha corpo allungato a sezione tondeggiante, con la testa compressa dorso ventralmente. La pelle è coperta di piccole scaglie con una carena centrale più lunga terminante in punta e fiancheggiata

testa del pesce spinarolo
testa del pesce spinarolo

da due punte più corte. La testa di forma conica schiacciata possiede le aperture delle narici più vicine all’apice del muso che alla bocca.
La bocca, poco arcuata, è larga. Nella mascella superiore vi sono da 24 a 28 dentini coi bordi taglienti disposti quasi orizzontalmente e in quella inferiore ve ne sono da 22 a 24.
Gli spiracoli, abbastanza evidenti, sono posti dietro all’occhio e la loro apertura è rivolta verso l’alto. Le fessure branchiali in numero di cinque, sono corte e l’ultima, che è la più ampia, si apre anteriormente alla base della pettorale.

Le pinne dorsali sono due, triangolari e armate anteriormente di spina, con bordo posteriore concavo e con processo apicale posteriore, più lungo nella seconda che nella prima. L’anale manca e la caudale è ampia, col lobo superiore tondeggiante e quello inferiore a triangolo smussato. Le pettorali sono sub-triangolari, più larghe che lunghe, col margine interno lievemente concavo. Le ventrali sono inserite tra le due dorsali in posizione opposta e molto più ravvicinate alla seconda.

La colorazione è grigia, più scura sul dorso che sui fianchi; il ventre è più chiaro e talvolta bianco. Negli esemplari giovani si notano due serie di macchioline bianche di cui due anteriormente alla prima dorsale e una dietro. Le dimensioni medie oscillano tra un metro ed un massimo di un metro e sessanta, con un peso (per gli esemplari adulti) che va oltre ai 9 kg.


Brevemente distribuzione e habitat del spinarolo.

Lo spinarolo si trova nell’Oceano Atlantico occidentale dalla Groenlandia all’Argentina e nell’Atlantico orientale dall’Islanda e dalla costa di Murmanski (Russia) al Sudafrica, compreso il Mar Mediterraneo e il Mar Nero. Nell’Oceano Pacifico occidentale, lo spinarolo si presenta dal mare di Bering alla Nuova Zelanda mentre nel Pacifico orientale, questa specie è trovata dal mare di Bering al Cile.

Alimentazione in breve del spinarolo.

Lo spinarolo si nutre prevalentemente di pesci come merluzzi e aringhe, nonché di invertebrati come krill e molluschi.

I metodi di pesca e come pescare in mare  il spinarolo.

La pesca a questo palombo non è mirata ma pescatori sportivi lo cattura occasionalmente a surf casting o bolentino. La carne è stopposa, ma nel Veneto è molto apprezzata, mentre in altre parti è considerata scadente o addirittura immangiabile.

Brevemente l’esca e l’artificiale migliore per il spinarolo.

Sicuramente è molto vorace e si fionda sulle esche come gamberi e sarde senza senza troppi complimenti innescati per altri pesci.

Dove pescare in sintesi il spinarolo.

Occasionalmente  si pi possono avere abboccate nei luoghi dove vivono in branchi tra la superficie e gli oltre i 200 m. Si trovano anche isolati. E’ abbondante e diffuso in tutti i mari, comune nelle coste italiane.

 Brevemente periodo e mesi migliori per la pesca del spinarolo.

Si può occasionalmente pescare durante tutto l anno senza particolari differenze durante le diverse stagioni.

Nome dialettale in breve del spinarolo.

  • In Liguria e conosciuto come Spinoelo, Agoggiau Spinarolo Asial.
  • A Venezia  e conosciuto come Asià, Asià mascio, Arquilà, Smoca.
  • In Sardegna e conosciuto come Agugliau Spinarolu.
  • Nelle Marche e conosciuto come Archilao, macchiato bianco.
  • In Abruzzi e conosciuto come Arculate, Stiracciole.
  • Nel Lazio e conosciuto come Spinarolo Ciantrone Asià.
  • In Campania e conosciuto come Ferraro.
  • Nelle Puglie e conosciuto come Ugghiarule Cintroni Cendroéne Cintrune, Centrune.
  • In Calabria e conosciuto come Spineddru Spineddhu .
  • Infine in Sicilia e conosciuto come Caddutu,Ghialoru ‘mperiali, Ogghialuni Spineddu Palummu spinusu Ujato, Ugghiatu.