tonnetto alletterato

tonnetto alletterato

Tonnetto alletterato, habitat, alimentazione, pesca ed esche.

Tonnetto alletterato (Euthynnus alletteratus) è un pesce marino appartenente alla famiglia Scombridae, conosciuto e chiamato semplicemente tonnetto o alletterato.

Descrizione in sintesi del tonnetto alletterato.

Simile al tombarello da cui si distingue per le pinne dorsali contigue mentre il tombarello ha le due pinne separate da un largo spazio. Inoltre rispetto al tombarello ha l’occhio proporzionalmente più piccolo ed il corpo meno slanciato. Può essere confuso anche con esemplari giovani di tonno rosso che però non ha i caratteristici disegni sul dorso o con il tonnetto striato da cui è distinguibile per la diversa colorazione.  La livrea è azzurro scuro sul dorso e bianco madreperlaceo sul ventre. Nel terzo posteriore del corpo, in posizione dorsale ci sono disegni scuri molto simili a quelli del tombarello, inoltre ci sono 4-8 grossi punti neri sotto la pinna pettorale. Infine raggiunge 1 m di lunghezza e massimo 15 kg di peso.

Brevemente l’habitat del tonnetto alletterato.

Questa specie è diffusa nel mar Mediterraneo dove è comune anche nelle acque costiere italiane. gli alletterati si trovano anche nell’Oceano Atlantico orientale dal golfo di Guascogna all’Africa tropicale e occidentale dal Maine al Brasile.

L’alimentazione in breve dell’alletterato.

Caccia pesci pelagici come le sardine, acciughe sicuramente è ghiotto di piccoli cefalopodi.

I metodi di pesca e come pescare in mare il tonnetto .

Abbocca facilmente agli artificiali se è presente e viene catturato con vari tipi di rete dai pescatori professionali. E’ molto ricercato per le sue carni ottime, simili a quelle del tonno.

Brevemente l’esca e l’artificiale migliore per l’alletterato.

Sicuramente per la traina con le classiche piume con testina piombata regala numerose catture, valide sempre per la traina anche esche raglou e anguilette. Da riva si può pescare col barchino divergente utilizzando gli stessi artificiali per la traina mentre a spinning l’esca artificiale migliore è l’unghietta.

Dove pescare in sintesi il tonnetto alletterato.

È una specie pelagica che frequenta acque aperte e costiere, sicuramente sono da preferire spiagge profonde dove è facile da pescare a traina con la barca o da riva a spinning o col barchino.

Periodo e mesi migliori in breve per la pesca al tonnetto alletterato.

Il tonnetto si avvicina alla costa nel periodo primaverile ed autunno inseguendo i branchi di sardina e pesce azzurro in generale o per la riproduzione. Proprio questo periodo è il periodo migliore per pescare gli alletterati da riva o nel sotto costa dalla barca con maggior successo.