Trota in laghetto con la Maracas

Trota in laghetto con la maracas.

Si pesca la trota in laghetto con la maracas quando le trote si radunano vicino la superficie e non mangiano. Con le trote apatiche una buona soluzione per la loro pesca è appunto la maracas. Le

maracas infatti sono una buona alternativa alle solite bombarde.

Perchè pescate le trote con le maracas e preferirle alle bombarde. 

In molti conoscono le maracas come strumento musicale sudamericano. Le maracas sono costituite da un involucro cavo riempita di sassolini. Lo strumento produce un caratteristico suono per scuotimento, a causa dei grani interni che picchiano tra di loro e contro la parete interna. La maracas per la pesca della trota è molto simile e sfrutta lo stesso principio. Infatti le maracas per la pesca sono una bombarda cava con all’interno dei pallini di piombo o acciaio.

Questi pallini muovendosi emettono suoni e vibrazioni come all’interno dello strumento musicale. Il rumore simula le granaglie che sono gettate in acqua dagli allevamenti per l’alimentazione delle trote. Per questo le trote abituate sono molto attratte. Inoltre oltre alle vibrazioni l’esca che ruota lentamente vicino la superficie diventa irresistibile per le trote. Le maracas sono la tecnica migliori quando le trote non ne vogliono sapere con altre tecniche.

La montatura terminale e finale della maracas.

Sicuramente la montatura per la pesca con le maracas è simile a quella con la bombarda. La Maracas viene posizionata direttamente sulla lenza madre. In genere per la lenza madre si utilizza il diametro dal 0.14 al 0,18. Il diametro della lenza madre dipende dal peso della maracas stessa. Al di sotto prima di legare la girella si utilizza una perlina o tubetto salva nodo. Questo gommino serve per salvaguardare il nodo che senza gommino andrebbe colpito ripetutamente dalla maracas. La girella da utilizzare deve essere tripla per scaricare e favorire la rotazione dell’esca. Dall’altra parte della girella si lega il finale.

Per la pesca con la maracas si utilizza un filo fluorocarbon del 0,18 lungo circa 150-180 centimetri. Tramite una micro girella si unisce in vero e proprio finale lungo circa 50 cm del 0,12-0,14. La misura dell’amo deve essere in relazione all’esca utilizzata. normalmente per la pesca con la maracas utilizzando la camola la misura ideale dell’amo è del 8-10. Mentre se si vuole innescare un grosso lombrico e la maracas si utilizzano ami della misura del 6. Sopra la girella del terminale è buon uso inserire un piombino di piombo. Questo pallino del 5-7 permette di far scendere l’esca quando ci fermiamo.