Aguglia a bolognese in porto

Brevemente come pescare l’aguglia a bolognese in porto.

[the_ad_group id=”44269″]

In questo articolo vediamo come pescare l’ aguglia a bolognese in porto. Sicuramente con la giusta pasturazione è una tecnica molto divertente con diverse catture molto frequenti.

In sintesi hot spot e zone del porto migliori per pescare le aguglie.

[the_ad_group id=”44275″] Brevemente le aguglie amano le zone più profonde che spesso corrispondono alle imboccature dei porti. Quindi la zona da preferire in porto per la pesca delle aguglie è proprio l’imboccatura. Nel caso non è possibile pescare nelle imboccature in alternativa possiamo pescare in mare aperto nelle vicinanze.

Periodo migliore nonché orario migliori per pescare le aguglie a bolognese.

Brevemente per pescare in mare le aguglie il periodo migliore è quello estivo comprendendo i mesi da giugno a settembre. Sicuramente le ore migliori sono dal tardo pomeriggio alla sera.

In breve le esche e la pasturazione migliore per pescare l’aguglia in porto.

Sicuramente piccoli coreano e bigattino sono tra le esche naturali migliori per pescare col galleggiante le aguglie. Il bigattino come la pastura è ideale per pasturare durante la fase di pesca. Una delle ricette ideali per la pesca delle aguglie la trovate a questo link (Ricetta pastura per aguglia).

In breve finale e terminale per pescare l’aguglia bolognese.

[the_ad_group id=”44270″]

Sicuramente il terminale lungo 30-50 cm deve essere sottile del 0,08-0,12 è legato alla lenza madre con una micro girella. In casi estremi no si utilizzano nemmeno piombini spaccati per far [the_ad_group id=”44276″] scendere lentamente l’esca.

Brevemente la taratura del galleggiante per pescare le aguglie a bolognese.

In alcuni casi quando le aguglie mangiano molto vicino la superficie la piombatura è consigliabile farla vicino il galleggiante, in modo da lasciare uno finale svolazzante libero. Per questa pesca si utilizzano quasi esclusivamente galleggianti con forma a pera rovescia o carota allungata molto leggeri massimo da 2 gr. per la piombatura è consigliabile utilizzare una torpilla che dovrà coprire almeno il 70 – 80% del galleggiante bloccata tra due pallini. Quindi i restanti 30-20% per la taratura del galleggiante si utilizzano pallini ravvicinati sopra la torpilla.

Sicuramente il modello e misura degli ami migliori per pescare a bolognese l’aguglia.

Infine la misura ideale dell’amo è dal 18-22 modello di tipo N1000 per il bigattino.  Si sale di dimensione per il coreano 14-16.

[the_ad_group id=”44274″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *