Mais secco o mais dolce per le carpe

Mais secco o mais dolce per le carpe.

[the_ad_group id=”44269″]

Sicuramente in molti si sono chiesti mais secco o mais dolce per le carpe, molti carpisti alle prime armi si sono e non solo si sono fatti questa domanda.

Le differenze tra il mais dolce e il mais secco .

[the_ad_group id=”44275″]  Il mais dolce è più costoso e già pronto, mentre il mais secco è più duro e meno dolce. Il mais dolce come esca è particolarmente preferito dai carpfishing esperti. Il suo colore, il suo sapore e la sua consistenza sono molto attraenti per le carpe anche abbastanza grandi. In commercio ci sono diverse marche che vendono il mais, alcune aggiungono dello zucchero e del sale nel mais, che risulta essere ancora più attraente per la carpa.Il colore giallo lo rende ben visibile sui letti di laghi dove si distingue col colore scuso del fondo, inoltre il mais ha un sacco di aminoacidi altamente attraenti.

Come utilizzare il mais per il carp fishing.

mais dolce per il carp fishing
mais dolce per il carp fishing

Il mais può essere innesco da solo funzionando molto bene o in alternativa è possibile fare un mix fino al 75% di canapa e il resto mais ma sempre senza scendere sotto al 25%. Può essere innescato anche insieme alle boiles. Con il mais si pescano un sacco di carpe di tutte le dimensioni, grazie agli aminoacidi che il mais emana e che si spostano attraverso gli strati d’acqua risulta molto attraente e attirante per le carpe. Per questo i carpisti devono avere con se almeno un paio di scatolette sempre dietro, potrebbe verificarsi una buona situazione in cui può fare la differenza.

[the_ad_group id=”44270″]

Come preparare il mais per il carp fishing.

[the_ad_group id=”44276″]

Per preparare il mais bisogna immergere il mais in acqua fredda per 24 ore anche se più resta a mollo maggiore sarà il risultato, ma non bisogna esagerare.  Bisogna poi far bollire il mais nella stessa acqua e bisogna far cuocere per 30 minuti. Una volta raffreddati si aggiunge eventuali attrattori liquidi, si aggiungono gli attrattori a freddo per evitare di far evaporare gli oli essenziali degli attrattori. Bisogna lasciare il mais in ammollo nel acqua di bollitura e attrattori per almeno un paio di ore.

  Pro e perché utilizzare il mais per la pesca delle carpe.

  • Il mais dolce anche se meno economico si trova a buon prezzo.
  • Si trova facilmente il mais dolce ed è prontamente disponibile per la pesca.
  • Il mais è un grande per il suo colore e gusto è altamente visibile e attraente per le carpe.
  • Può essere utilizzato innesco da solo o in aggiunta alle boilies.
  • Ottimo come esca durante tutto l’anno.
  • Il mais è un esca naturale e non dannosa per le carpe e non inquinante per i laghi.
  • Possibilità di colorare il mais con diversi colori anche fluo.
  • Il mais è ottimo innesco anche nelle pasture con la canapa e pellet.
  • L’acqua di bollitura del mais o il succo del mais dolce è un grande attrattore da aggiungere ai mix.

Contro e perché non utilizzare il mais per la pesca delle carpe.

  • Poco selettivo, in presenza di altri pesci è difficile selezionare solo le carpe.
  • Difficilmente si riesce a raggiungere lunghe distanze col mais.
  • Il mais preparato a casa non dura molto a lungo e deve essere utilizzato entro qualche giorni dalla preparazione.

[the_ad_group id=”44274″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *