Pasturazione nel carpfishing

Pasturazione nel carpfishing.

[the_ad_group id=”44269″]

La pasturazione nel carpfishing è molto importante anzi direi fondamentale per una ottima battuta. Sicuramente l ‘esca e la pastura fa la differenza, spesso si parla delle montature delle lenze [the_ad_group id=”44275″]  terminali trascurando appunto la fase di pasturazione. La pasturazione e l ‘esca molto probabilmente incide per 75% per la riuscita di una buona pescata. Detto questo cerchiamo di capire come farlo e con cosa.

Come pasturare per il carpfishing.

Bisogna pasturare tanto senza però esagerare in modo costante nei tempi e nelle quantità.  pasturare anche un paio di giorni prima dell’uscita di pesca, in questo modo arriveremo nel nostro luogo di pesca giá preparato. Come pasture possiamo usare

Le quantità della pasturazione nel carpfishing.

Per pasturare nei giorni prima prima di pescare si utilizzano almeno 1 o 2 kg al giorno per poi pasturare ogni mezzora durante la pesca con di 150-200 grammi di pastura se si pesca in lago o corsi d ‘acqua fermi. Le dosi se si pesca in fiume bisogna aumentare le dosi in proporzione alla corrente fino a raddoppiarle.

Le pasture e le caratteristiche di ogni tipologia di pastura per il carpfishing.

[the_ad_group id=”44270″]

Possiamo pasturare utilizzando solo una tipologia o mescolando due o più pasture in base alle nostre esigenze e creare un mix in base alle loro caratteristiche.

[the_ad_group id=”44276″]

Semi di canapa le caratteristiche di questa pastura.

Le carpe sicuramente adorano i semi di canapa. l’odore riesce a propagarsi nell’acqua e loro lo trovano attraente quindi è una pastura da scegliere per attirare le carpe a distanza. Una piccola quantità di semi è più che sufficiente per pasturare a volte le troviamo nelle stesse boiles in mancanza possiamo aggiungerle al mix per pasturare.

Le boilies per la pasturazione nel carpfishing.

Le stesse che vengono messe all’amo, sono utilizzate con successo da un grandissimo numero di pescatori proprio come pastura. Possono essere sbriciolate e inserite  all’interno di un sacchetto idrosolubile in PVA  aggiunti alla oppure aggiunti alla miscela mix per pasturare anche intere. Le boilies intere possono essere lanciate con un’apposita fionda. Bisognerà scegliere il colore, ed il gusto in base alla stagione dell’anno.

[the_ad_group id=”44271″]

Pellet per la pasturazione nel carpfishing.

[the_ad_group id=”44277″]

Già dagli anni 50 il pellet è utilizzato nella pesca delle carpe. Come per le boilies in base alla stagione si deve scegliere il gusto e gli aromi. Il pellet può essere utilizzato da solo o aggiunto alle altre pasture. Come per le boiles si utilizza un sacchetto idrosolubile in PVA per lanciarle in acqua da sole o in mix.

Tiger nuts per la pasturazione nel carpfishing.

Aggiungere qualche tiger nuts è sempre utile per le proprie caratteristiche. Le tiger nuts vengono mangiate ed espulse più volte in questo modo le carpe rimangono in zona.

Mais per pasturazione nel carpfishing.

Sicuramente il mais intero, in grani o sfarinato è la pastura per eccellenza nei laghi. Il colore, il sapore e la consistenza rende il mais davvero molto attraente per le carpe.

[the_ad_group id=”44274″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *