Pescare con la carne in scatola

Pescare con la carne in scatola in acqua dolce.

[the_ad_group id=”44269″]

In molto non sanno che è possibile pescare con la carne in scatola. La pesca con la carne in laghetto sembra una tecnica nuova importata dall’Inghilterra patria delle  innovazioni ma non è

carne in scatola per la pesca
carne in scatola per la pesca

[the_ad_group id=”44275″]  così. Infatti l’uso di innescare carne o frattaglie animali fa parte delle nostre tradizioni di pesca molti vecchi pescatori insidiano ancora oggi cavedani e barbi con  le budelline di pollo a fondo nel Pò come un tempo. Innescare la carne è micidiali nel periodo autunnale e invernale regalavano catture da record. Molto utilizzato anche erano il fegato la milza utilizzati per insidiare cavedani anguille bottatrice nei grandi laghi del nord Italia. A volte capitava di allamare delle grosse carpe mentre i pesci gatto non resistono sicuramente a un boccone di carne.

I pescatori oltre manica  hanno notato che le grosse carpe sono alla ricerca di proteine. Dopo aver provato a innescare con successo bocconcini di carpe per cani e gatti, prosciutto cotto a cubetti e wurstel in molti hanno iniziato ad utilizzare queste esche anche per pasturare.  L uso eccessivo però a portato a un inquinamento di natura organica nei laghetti sportivi inglesi tanto da portare molti proprietari di laghetti a vietare l’uso della carne. Comunque la si può usare ancora in molti laghi oltre manica e in italia ,anche in gara , molti produttori di esche hanno cominciato a produrre  carne in scatola specifica per la pesca,aromatizzata e colorata ma possiamo utilizzare con successo quella che si trova sugli scaffali dei supermercati.

[the_ad_group id=”44270″]

Cosa si pesca in mare con la carne in scatola.

[the_ad_group id=”44276″]

In mare la pesca con la carne è ancor meno conosciuta che in acque interna. La carne in scatola non è molto valida per il lancio ma è molto valida per pescare dalla barca. Sicuramente i pesci pettini insieme ai pesci balestra e tracine non resistono alla carne in scatola. Dal porto, scogliere e moli può essere utilizzata per pescare col galleggiante all’inglese e bolognese a spigole, occhiate e saraghi.

Pescare con la carne in scatola quale marche e quale tecnica da utilizzare.

Tutte le carni in scatola vanno bene (Tulip, Montana e Argentina) per questo possiamo prendere quelle che troviamo in offerta al momento dell’acquisto. Come tecnica di pesca la carne si può utilizzare sia a Feeder, fondoe a roubasienne.   Per la carpa si consiglia di mischiare i cubetti di carne insieme a canapa e del mais, caster , prima di pasturare. La lenza è molto semplice,va bene la solita che si usa anche per pescare con il mais ma lenza è finale di diametro generoso, visto la taglia delle carpe che amano la carne. I galleggianti vanno bene i soliti da laghetto l’importante è che siano robusti .

Con il Feeder invece si consiglia di abbinare la carne con il pellet.

Come trattare la carne in scatola per pescare.

La carne in scatola una volta estratta dalla scatola la dobbiamo tagliare a cubetti delle dimensioni volute piccoli inneschi si possono realizzare con cubetti di 1 cm circa per lato. In commercio esistono degli accessori da cucina che ci possono aiutare nell’operazione, ma possiamo realizzare i cubetti anche con un semplice coltello.
[the_ad_group id=”44274″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *